• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma
  • info@apmimmobiliare.com
  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchItalianRomanianSpanish
Risultati della ricerca

DOCUMENTAZIONE DI UN’IMMOBILE, SAI QUALE SERVE E QUALE PUOI VERIFICARE TU STESSO ?

Postato da Angelo on 27 marzo 2017
| 0

DOCUMENTAZIONE DI UN’IMMOBILE , SAI QUALE SERVE E QUALE PUOI VERIFICARE TU STESSO ?

Sovente, in fase di appuntamento i nostri clienti ci chiedono “ma i documenti sono tutti a posto?”

Ovviamente è inutile dire che un’agente immobiliare che ti fa vedere casa dovrebbe conoscere vita morte e miracoli dell’appartamento che ti mostra ed avere in possesso tutta la documentazione di un’immobile.

Sappiamo benissimo, purtroppo, che non è così, proprio per questo abbiamo deciso di scrivere quest’articolo per fare maggiore chiarezza sull’ argomento e soprattutto farti conoscere quale documentazione puoi verificare, e chiedere di visionare in prima battuta direttamente all’agente che ti mostra l’appartamento che ti interessa.

Chiarito il fatto che, comunque non puoi sostituirti né all’ Agente Immobiliare, né al Notaio e nemmeno ad un tecnico ci sono alcune cose che puoi verificare direttamente tu in prima persona.

La prima cosa che puoi controllare è la regolarità planimetrica dell’immobile

La distribuzione degli interni dell’ appartamento deve corrispondere alla rappresentazione grafica che c’è sulla planimetria catastale la stessa deve essere regolarmente depositata al N.C.E.U.

La seconda cosa che puoi verificare è il cosìdetto titolo di provenienza

Per titolo di provenienza intendiamo quel documento che ne attesti la proprietà, a chi è intestato l’immobile.

Questo titolo di proprietà può essere un semplice e più comune Rogito Notarile, cioè il contratto che rilascia il Notaio in fase finale di compravendita dopo averlo trascritto alla Conservatoria dei Registri Immobiliari.

Un’ altro, tra i più comuni titoli di proprietà è la Successione, questo secondo documento a differenza del Rogito Notarile evidenzia la provenienza dell’immobile appunto per successione del precedente proprietario.

Il terzo titolo di proprietà è la Donazione, questo è il più pericoloso e se l’immobile che ti interessa proviene da questa provenienza ti consigliamo di affidarti ad un professionista che ti sappia meglio indicare come comportarti, essendo un’ atto impugnabile da eventuali altre eredi.

Il terzo controllo che puoi fare direttamente è verificare il VCA cioè la visura catastale storica aggiornata. 

Su questo certificato vanno riportati tutti i nomi degli eventuali proprietari con le relative quote di possesso.

Inoltre i dati catastali riportati nella visura debbono corrispondere agli stessi menzionati nel titolo di provenienza qualunque esso sia e sia sulla planimetria rasterizzata depositata in Catasto.

La quarta cosa che puoi verificare e il regolamento di condominio.

Questo ultimo documento è tra i meno “verificati” in una compravendita. È molto importante e necessario avere una copia da leggere per verificare se nel condominio vigono regole che potrebbero vietare il possesso di animali domestici ( più di una volta ci è capitato che saltassero trattative per questo motivo).

Il quinto documento che puoi verificare è l’esattezza del’ APE (Attestato di Prestazione Energetica).

Questo certificato è molto semplice e deve essere redatto da un tecnico dopo il preventivo sopralluogo.

Il documento deve contenere la classificazione energetica e tutti i dati dell’ immobile oggetto della compravendita.

I dati debbono essere intestatari dell’immobile indirizzo dello stesso e i dati catastali dell’ appartamento ( foglio particella sub…).

L’ultima cosa che puoi verificare e la presenza del certificato di abitabilità.

Questo documento, seppur non necessario al fine della stipula dell’atto finale di compravendita, negli ultimi tempi è stato oggetto di numerose diatribe tra venditori ed acquirenti.

Anche se non necessario per la stipula dell’atto finale di vendita è opportuno sincerarsi che il venditore ne sia in possesso, ove esistente e che l’ immobile compravenduto sia in possesso dei requisiti necessari al rilascio anche in un secondo momento.

Ovviamente noi ti consigliamo di rivolgerti ad un professionista nel campo immobiliare, che sia in grado di aiutarti a risolvere tutte le problematiche nel reperire la sopra descritta documentazione.

Contattaci per una consulenza GRATUITA e senza nessun impegno.

A tal riguardo ti ricordiamo i nostri contatti:

APM Immobiliare

Via F. Delpino 101-103

00171 Roma (Centocelle)

Tel. 06-2572998

e-mail: info@apmimmobiliare.com

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.