• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma
  • info@apmimmobiliare.com
  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchItalianRomanianSpanish
Risultati della ricerca

STAI PER VENDERE CASA? QUESTA E’ LA PRIMA COSA CHE DEVI CONTROLLARE. “LA PLANIMETRIA CATASTALE”!

Postato da Angelo on 21 giugno 2018
| 0

STAI PER VENDERE CASA? QUESTA E’ LA PRIMA COSA CHE DEVI CONTROLLARE. “PLANIMETRIA CATASTALE”!

Se ti dovessi chiedere: secondo te, qual è la prima cosa che devi verificare (o far verificare) se stai per mettere in vendita casa quale sarebbe la tua risposta?

Anche se può sembrarti banale la prima cosa da controllare è la conformità degli ambienti, la corretta distribuzione e destinazione d’uso dei vani reali con quelli riportati in planimetria depositata al catasto.

Ma andiamo per ordine….

Cos’è la – planimetria catastale?

La pianta catastale di un’immobile non è altro che l’esatta rappresentazione di casa su carta.

La si può richiedere e ritirare presso gli uffici del territorio, dove viene depositata per calcolare tutte le varie imposte sugli immobili.

Per prima cosa diciamo che, è molto probabile che la piantina catastale di casa tua non sia conforme allo stato dei luoghi se hai ereditato o acquistato casa prima del 2010.

Infatti prima del 2010 non c’era l’obbligo di verificare la conformità della planimetria da parte di nessuno notaio compreso.

Poi finalmente dal 1° luglio del 2010 è entrata in vigore una norma che obbliga le parti a verificare la planimetria con il reale stato dei luoghi e con i progetti depositati all’ ufficio tecnico del comune.

A questo punto penso che ti starai chiedendo – ma come prima del 2010 il notaio non verificava la conformità della pianta catastale? È perche -?

Purtroppo prima dell’entrata in vigore di questa norma il notaio si atteneva alle sole dichiarazione da parte del venditore dove appunto dichiarava di non aver commesso abusi. ( P.S. in verità il notaio non essendo un tecnico anche oggi non è tenuto alla verifica della pianta catastale).

Per fortuna con l’entrata in vigore di questa norma dal 1° luglio 2010 anche l’acquirente è tenuto a dichiarare la conformità della pianta catastale e di conseguenza (anche perché è suo interesse) a verificarne l’esattezza.

Ma vediamo che problematica può nascere da una planimetria non conforme nella vendita di casa tua.

Come prima cosa diciamo che oggi gli acquirenti sono molto più informati e aggiornati su tutte le nuove normative, infatti spesso nel mio lavoro quotidiano di agente immobiliare mi viene chiesta la pianta catastale.

Quindi come puoi dedurre come primo effetto controproducente ( qual’ora la pianta di casa tua non sia conforme )  è quello di far desistere il potenziale acquirente all’acquisto di casa tua facendolo “scappare a gambe elevate”.

E la situazione sopra prospettata potrebbe essere la migliore.

Infatti un’altra problematica comune è la seguente, spesso capita di scoprire la non conformità della pianta in fase di perizia da parte del tecnico della banca dove l’acquirente ha richiesto il mutuo per acquistare casa.

Rischi così di perdere (e far perdere) tempo mesi e mesi sia per te stesso che per l’acquirente.

Come se non bastasse ti potrebbe capitare di incassare la caparra e scoprire solo in un secondo momento la non conformità, rischiando così di dover restituire il doppio delle somme ricevute (senza contare anche eventuali richieste di danno per il tempo perso o altro).

Infine potrebbe capitarti addirittura di trovarti invischiato in cause civili se ti capita un potenziale acquirente “troppo pignolo”.

Il mio consiglio è quello di far controllare l’esattezza della pianta catastale verificandone la conformità sia al catasto che sull’ eventuale progetto iniziale in modo da mettere sul mercato la tua casa con serenità sia tua che per il futuro acquirente.

Per fortuna però, qual’ora la pianta di casa tua non fosse conforme è possibile regolarizzarla con l’aiuto di un tecnico presentando al Comune di appartenenza una semplice CILA o SCIA a sanatoria.

Se non vuoi correre rischi e magari rimetterci la vendita della tua casa ed un mucchio di soldi, contattami qui, sarò lieta contattarti e darti una mano nella vendita di casa tua facendo tutti in controlli necessari!

In bocca al lupo e buona vendita!

Contattaci per una consulenza GRATUITA e senza nessun impegno.

APM Immobiliare

Via F. Delpino 101-103

00171 Roma (Centocelle)

Tel. 06-2572998

e-mail: info@apmimmobiliare.com

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.