• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma

  • info@apmimmobiliare.com

  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
I tuoi risultati di ricerca

COMPRARE CASA IN INVERNO, CONSIGLI PRATICI PER SCEGLIERE QUELLA GIUSTA!

Pubblicato da APM sopra 19 Gennaio 2020
| 0

COMPRARE CASA IN INVERNO, CONSIGLI PRATICI PER SCEGLIERE QUELLA GIUSTA!

Oggi qui a nella capitale abbiamo toccato temperature davvero rigide, nella notte siamo scesi fino a 0 gradi e questa mattina era tutto ghiacciato.

Il freddo e le temperature rigide fanno sembrare tutto più lento, fermo, anche il mercato immobiliare.

Ma questa è solo un impressione, in realtà la stagione invernale è molto vivace dal punto di vista delle compravendite.

In questo periodo dell’anno si chiudono parecchie transazioni e tante persone maturano l’idea di comprare una nuova casa.

L’inverno a parer mio può essere un ottimo periodo dell’anno per comprare casa, infatti in questo periodo si possono notare “difetti” che in altri periodi dell’anno sono difficili da vedere.

Mi riferisco in particolare a problematiche relative ad eventuali infiltrazioni di acqua umidità e muffe.

Tutte cose che, in periodi come la primavera o l’estate, sono difficili da verificare.

In inverno puoi renderti conto anche della luminosità dell’abitazione e capire se nelle finestre, negli infissi ci sono spifferi.

Un altro fattore che puoi facilmente verificare è, nel caso si un ultimo piano, la coibentazione che ha l’appartamento.

D’inverno è molto più semplice accorgersi della differenza di temperatura rispetto ad un appartamento non sottostante ad un tetto o lastrico solare.

In verità su questo punto è facile verificarlo anche d’estate, specialmente qui a Roma dove la stagione estiva è davvero molto rovente.

Un tetto fatto male o un lastrico solare non coibentato a dovere difficilmente tengono la temperatura dell’appartamento a dei gradi accettabili e confortevoli.

Oltre ai potenziali problemi sopraindicati molto più facilmente individuabili nella stagione invernale possono essere tanti gli ulteriori “difetti” che un immobile può avere.

Te ne voglio elencare alcuni che, con il passare degli anni mi hanno fatto notare i miei clienti portandoli a visitare gli immobili a cui potevano essere interessati.

  1. Scarsa luminosità.
  2. Esposizione infelice (a nord o su strade ad alto scorrimento, depositi, piazzali con parcheggi ecc.).
  3. Vicinanza zone commerciali con transito di mezzi pesanti.
  4. Lontananza da servizi e trasporti.
  5. Scuole non a portata di mano.
  6. Difetti strutturali.
  7. Umidità.
  8. Infiltrazioni d’acqua.
  9. Muffe.

Questi sono solo alcuni dei difetti che maggiormente notano i clienti in fase di visita sul posto ad un appartamento.

In quasi venti anni di esperienza nel settore immobiliare specializzandomi nello specifico nella sola nicchia del residenziale posso dirti che mi trovo d’accordo con quanto mi dicono i miei clienti.

Con estrema sincerità ti dico che spesso tanti miei colleghi cercano di far passare alcuni dei difetti sopra descritti come qualcosa a cui ci si possa passare sopra o facilmente risolvibile.

Nella maggior parte dei casi è vero, è tutto risolvibile però con grossi disagi per chi acquista una casa con una delle caratteristiche sopra descritte e un enorme dispendi economico.

Personalmente io e tutti i componenti della mia agenzia cerchiamo sempre di far sistemare da i proprietari venditori le problematiche inerenti all’immobile che si vuole andare a commercializzare.

Certo se un appartamento è a 5 km da una scuola o dalla fermata della metro è difficile rimediare, ma per il resto sono tutte cose sistemabili.

Come sempre spero di esserti stata di aiuto e averti schiarito le idee su come riuscire a fare un acquisto sereno.

Ciao e buona compravendita!

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronta gli elenchi