• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma

  • info@apmimmobiliare.com

  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
I tuoi risultati di ricerca

DEVI VENDERE CASA? ATTENTO AL RAGAZZETTO CON IL CRAVATTONE!

Pubblicato da APM sopra 10 Febbraio 2020
| 0

DEVI VENDERE CASA? ATTENTO AL RAGAZZETTO CON IL CRAVATTONE! 

Diciamoci la verità, il mondo dell’immobiliare è un mondo dove girano parecchi soldi.

Soldi, che ai più possono sembrare che si guadagnino facilmente con poco lavoro e poche competenze specifiche sopratutto.

La realtà, come leggerai di seguito è un’ altra, completamente all’ opposto di quello che pensa il 99,9% periodico, delle persone che, non ha nulla a che fare con questo fantastico (giudizio di chi ama e svolge questo lavoro da quasi venti anni) mondo.

Ma perché ho scritto che devi stare attento al ragazzetto con il cravattone se stai vendendo o vuoi vendere casa?

Semplice!

Con l’illusione che si guadagnino soldi facilmente, in questo mondo si affacciano parecchi giovani, è questo è un bene per carità, il mio è un lavoro che dà tante soddisfazioni.

Ma come ho scritto, il fatto che si guadagnino soldi facilmente è una chimera, anzi tutt’altro.

Sono tanti ad oggi i giovani che si sono avviati alla carriera da agente immobiliare, le agenzie, specie quelle “famose e conosciute”, hanno le proprie sedi piene di ragazzini appena diplomati, tutti con i loro bei vestiti nuovi e il cravattone con il nodo più grande del proprio viso.

Di seguito ti spiego il perché devi stare attento a questi ragazzotti volenterosi!

Nel mio lavoro mi capita quotidianamente di dovermi interfacciare con persone (sia venditori che acquirenti) che hanno avuto a che fare con questi aspirati agenti immobiliari del terzo millennio.

Nella maggior parte dei casi mi ritrovo a discutere e a dover risolvere problematiche, che questi baldi giovanotti hanno creato nella mente dei clienti.

Che cosa voglio dirti con questo?

Immagina di essere un proprietario venditore, che ha deciso di mettere in vendita il suo appartamento.

Un bel giorno mentre te ne stai seduto sul tuo comodo divano senti suonare il campanello di casa.

Ti alzi e vai a sentire chi è.

Dall’altra parte del citofono il famoso ragazzetto con il cravattone che ti chiede, se per caso sei a conoscenza del fatto che ci sia o meno un appartamento in vendita nel tuo palazzo.

Visto che stavi maturando l’idea di vendere, glielo dici e lui subito ti propone di farlo salire per una valutazione del tuo immobile.

Ed è qui che cominciano i tuoi problemi…

Già il fatto che un professionista ti venga citofonare lo mette in cattiva luce, poi quello che ne segue aggrava ancor di più la situazione.

Che cosa fa questo a questo punto il ragazzotto dal cravattone gigante?

Sale e senza nemmeno misurare il tuo appartamento ti fa una valutazione che dire approssimativa è un eufemismo.

Chiediti, se nemmeno prende le misure di casa quale metro di misura utilizzerà per fare una stima reale del tuo immobile?

Pensa, come ho scritto centinaia e centinaia di volte su questo blog la giusta valutazione è il primo passo, fondamentale, per una vendita soddisfacente.

Ora ragiona un attimo, già il fatto che un professionista ti venga a rompere le scatole, lo mette, a mio avviso, in una posizione poco autoritaria nel proprio ambito, figuriamoci poi non azzeccare nemmeno la valutazione!

Il primo danno ormai è fatto, dare un valore commerciale sbagliata ad un immobile è l’inizio di una vera e propria trattativa di vendita disastrosa.

Nel caso cui non ti fossi accorto della poca professionalità e preparazione del giovane dal cravattone scintillante magari hai pensato anche di affidargli l’incarico di vendita!

Pensi, vabbé è stato il primo a sapere la mia intenzione di vendere è spuntato fuori proprio quando io stavo pensando di dover vendere, sarà stato un segno del destino!

Secondo fatale errore!

Come potrà mai venderti casa uno che non ha la benché minima idea del reale valore di casa tua?

Come pensi posso trovare un acquirente uno che non è stato capace nemmeno di prendere due misure del tuo appartamento?

So che magari ti sembrerà che stia esagerando, ma credimi sono talmente tante le situazioni che mi capitano quotidianamente molte simili a questa che stai leggendo, che sento il dovere morale di mettere in guardia quante più persone possibile da questi incapaci, è l’unico modo che ho per salvaguardare il mio lavoro, la categoria, i colleghi che lavorano in modo onesto e professionale e soprattutto è l’unico modo per tutelare te, che vuoi vendere casa e  far arrivare questo messaggio attraverso i miei articoli è l’unico modo che conosco per farlo!

Come sempre spero di esserti stata di aiuto e ti auguro una

buona vendita!

Confronta gli elenchi