• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma

  • info@apmimmobiliare.com

  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
I tuoi risultati di ricerca

5 DOMANDE DA FARE ALL’ AGENZIA, O AL VENDITORE, PER CAPIRE SE CASA CHE STAI PER COMPRARE è UN BUON AFFARE!

Pubblicato da APM sopra 15 Novembre 2019
| 0

5 DOMANDE DA FARE ALL’AGENZIA, O AL VENDITORE, PER CAPIRE SE CASA CHE STAI PER COMPRARE è UN BUON AFFARE!

Nel 2018 sono stati pubblicati, su i vari siti che si occupano di immobiliare, la bellezza di 6.000.000, sei milioni hai letto bene, di annunci immobiliari per il solo comparto residenziale.

Nello stesso anno, le compravendite accertate dall’ Agenzia Delle Entrate, sono state poco più di 530.000.

Ovviamente ciò è dato, dai prezzi richiesti al di sopra del reale valore commerciale degli immobili messi in vendita.

Questo vuol dire che, è molto alta la possibilità che chi cerca casa incappi in qualche immobile dove il venditore o l’agenzia immobiliare chiedano un prezzo molto al di sopra del reale valore di mercato.

Se ti stai affacciando nel mondo dell’immobiliare perché stai cercando un appartamento da acquistare e bene che continui a leggere, di seguito ti elencherò alcune cose che devi sapere assolutamente per capire se casa che ti interessa acquistare è a un prezzo in linea con il mercato attuale o no!

Ho cercato di racchiudere in un piccolo test di 5 domande, da fare all’agenzia o direttamente al venditore, il modo di saperlo!

Eccole elencate.

1 ) Sulla base di quale termini e dati, state chiedendo questo prezzo?

Ovviamente, in base a chi porrai questa domanda, otterrai una risposta differente anche se non è detto che sia la stessa.

Se chiedi direttamente al proprietario perché stia chiedendo un determinato prezzo, sulla base di che cosa ha attribuito il valore di casa sua, molto probabilmente ti risponderà che è quanto l’ ha pagata lui più le migliorie che ha apportato.

Qualcuna magari se la sarà fatta anche valutare da qualche professionista in quel caso se te lo dice spontaneamente chiedigli se è possibile visionare questa stima.

Se invece poni questa domanda ad un agente immobiliare la risposta potrebbe essere che è frutto di una valutazione professionale, in questo caso come prima chiedi di potergli dare un’occhiata.

Oppure l’agente potrebbe risponderti che il prezzo lo ha deciso il proprietario o insieme al proprietario.

In questo caso ti consiglio di lasciar perdere l’appartamento, tranne qualche rara eccezione, l’immobile è sicuramente fuori mercato di almeno un 25%.

    2) Quanto tempo è, che è in vendita l’appartamento?

Di fronte a questa domanda potresti ritrovarti a sentire due risposte.

La prima è, da poco qualche settimana, quindi in questo caso è ancora prematuro capire come sta rispondendo sul mercato l’immobile.

Di conseguenza non si può capire se è un immobile in linea con il mercato attuale, anche se qualche indizio lo possiamo trovare facendo una comparazione con immobili simili sul mercato.

L’altra risposta potrebbe essere, sono mesi che l’appartamento è in vendita.

In questo caso è probabile che tu abbi di fronte oltre ad un proprietario che spera di vendere casa a prezzi ante-crisi, anche un agente poco capace perché se dopo mesi che gestisce un immobile fuori mercato ancora non è riuscito a far ragionare il venditore vuol dire che forse ha sbagliato mestiere.

In alcuni casi, molto rari in verità, puoi trovare un venditore che dopo mesi e mesi è arrivato al limite ed è disposto ad accettare qualsiasi offerta, ma è raro ripeto!

3) Come mai i proprietari vendono?

È importante conoscere le reali motivazioni che spingono i proprietari a vendere il loro appartamento specie se magari cambiano casa problemi legati ai condomini alla zona o problemi dell’appartamento.

Tra le più comuni di motivazioni troviamo voler acquistare una casa più grande o più piccola, cambiare quartiere per avvicinarsi al posto di lavoro, vendere una casa ereditata.

Quindi chiedi sempre per quale motivo i proprietari vogliono vendere.

4) Avete fatto controllare la documentazione di casa prima di mettere in vendita?

Questa è una domanda alla quale, di solito nel 90% dei casi, sia il proprietario che l’agente immobiliare danno risposte ambigue.

Il motivo è semplice, perché qualora avessero fatto qualche controllo sia l’uno che l’altro sicuramente stiamo parlando di controlli molto approssimativi.

Che nel caso del privato venditore non sarebbe nemmeno un caso grave, ma se è l’agente immobiliare ad aver fatto controlli poco accurati c’è da preoccuparsi.

Comunque dopo aver chiesto se sono stati fatti accertamenti o meno sulla documentazione se l’appartamento è di tuo interesse subordina sempre l’eventuale offerta alla regolarità dei documenti.

5) Che cifra sarebbe disposto ad accettare?

Ecco, questa è la classica domanda che, in realtà, spaventa più chi la (acquirente) che chi se la sente chiedere.

Ti sembrerà strano ma, sono tantissime le compravendite che non si concretizzano perché il potenziale acquirente, con la paura di sentirsi dire no ad un’offerta bassa rispetto al prezzo iniziale, nemmeno la formulano.

Saresti sorpreso a scoprire quanto, sia il proprietario che l’agente immobiliare, aspettino un’offerta vera, reale da un acquirente.

Comunque…

Dopo aver visionato casa ricordati sempre di fare all’agente o allo stesso proprietario queste cinque domande, valuta le risposte e chiediti, in base ad esse, se l’appartamento è in linea con il mercato attuale e di conseguenza un buon affare per te.

Ciao e buon acquisto!

  

 

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronta gli elenchi