• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma

  • info@apmimmobiliare.com

  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
I tuoi risultati di ricerca

COME SCEGLIERE IL COLORE GIUSTO DELLE PARETI DEL TUO NUOVO APPARTAMENTO A CENTOCELLE.

Pubblicato da APM sopra 18 Aprile 2019
| 0

COME SCEGLIERE IL COLORE GIUSTO DELLE PARETI DEL TUO NUOVO APPARTAMENTO A CENTOCELLE.

Hai appena comprato la tua nuova casa,

adesso, nella migliore delle ipotesi come minimo devi dare una belle tinteggiata alle pareti, in questo articolo ti voglio regalare alcuni consigli su come scegliere il giusto colore, sia delle pareti e sia degli arredi in generale, del tuo nuovo appartamento.

Potrà sembrarti strano, ma ti stupirai scoprendo che addirittura i colori possono influire, e non poco, sull’ umore tuo e della tua famiglia.

Infatti, da tempo, è nata una vera e propria terapia basata sui colori, la cromoterapia appunto.

Ma non entriamo troppo nel campo medico e curativo, in questo articolo, come già detto, voglio solo darti qualche consiglio su come scegliere il colori delle pareti del tuo nuovo appartamento cercando il giusto abbinamento delle tonalità.

Tanto è vero che, per ogni ambiente di casa c’è una tonalità un colore giusto da applicare alle pareti.

C’è un colore giusto per l’ingresso, uno per la cucina, uno per il soggiorno, uno per la camera da letto ed in finale uno per il bagno.

Ovviamente, nella scelta dei colori, tutto parte in primis dai gusti personali.

I colori che scegliamo contribuiscono, come la luce, a rendere il nostro appartamento accogliente e familiare.

Potrà sembrarti una scelta da poco conto ma ogni ambiente ha un colore che si sposa con la sua destinazione d’uso finale.

Inoltre influiscono, oltre che sul nostro umore, anche sulla percezione degli spazi di ogni stanza o ambiente.

Capiremo come ogni colore influenza il nostro stato d’animo, comprenderemo quali colori favoriscono, ad esempio la concentrazione e quali il rilassamento, oltre che a scegliere in quali ambienti vanno messi.

Cominciamo dall’ ingresso!

Per questo ambiente va benissimo una tonalità neutra, che dia subito l’impressione di accoglienza e sobrietà all’ ospite, altre al fatto che questo tipo di tonalità da anche una sensazione di ampiezza degli stessi ambienti.

Queste caratteristiche le troviamo principalmente nel grigio e nel beige.

Passiamo alla sala!

Per questo ambiente consigliamo una tinta chiara, il bianco è il colore prediletto in genere.

Infatti il bianco rappresenta il colore della purezza, della pulizia e della luce, quest’ultima consigliata nella cromoterapia proprio perché la luce trasmette energia positiva.

Essendo, la sala, l’ambiente di casa più vissuto una tonalità chiara se non proprio bianca risulta la miglior scelta anche a livello estetico/visivo.

Arriviamo ora alla cucina!

La tonalità adatta a questo ambiente, la cucina appunto, è sicuramente l’arancione, si dice stimoli l’appetito.

Insieme al giallo è il colore più consigliato dagli architetti.

Entrambi i colori sono adatti ad ambienti ampi ed agli stessi arredi che vi si allocano.

Sono colori che trasmettono energia e vitalità, attenti però a non esagerare, inoltre si accoppiano bene con tonalità come il bianco ed il grigio.

E dopo una cena in cucina eccoci a letto nella camera.

Il colore prediletto per le stanze da letto è sempre stato il blu, questo è un colore carico di energia positiva e rilassante allo stesso tempo, inoltre si dice che stimoli molto anche il pensiero.

Un altro colore da sempre utilizzato in camera da letto è il rosa, è considerato da molti, il colore ideale perché simboleggia l’amore, alleggerisce la mente da pensieri e allontana le negatività.

Infine troviamo il bagno.

In questo caso la tonalità, il colore più usato, per decorare il servizio è l’azzurro.

Un’altra tonalità molto raffinata ed in voga è il grigio.

Questo colore negli ultimi tempi è tra i più consigliati dagli architetti e dagli arredatori in genere.  

Sono colori considerati analgesici e secondo gli esperti di cromoterapia agiscono anche sul sistema immunitario.

Ovviamente, come scritto all’ inizio di questo articolo, la scelta sia delle tonalità delle pareti, sia dei colori degli arredi stessi, parte da un fattore prettamente soggettivo, è ovvio che, se proprio non sopportiamo il blu, difficilmente acquisteremo e dipingeremo le pareti della nostra camere da letto di questo colore.

Il nostro consiglio è comunque quello di affidarsi ad un professionista, che sia un architetto o un arredatore di interni, che via dia una mano nella scelta dei colori.

Se proprio vuoi fare da solo, allora ti consiglio di stare attento agli abbinamenti delle tonalità e di non scegliere colori troppo sgargianti.

Con questo ti saluto e ti faccio i miei migliori auguri per il tuo nuovo appartamento!

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronta gli elenchi