• Via F.Delpino 101-103, 00171 Roma

  • info@apmimmobiliare.com

  • Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
I tuoi risultati di ricerca

TUTTI VENGONO A VEDERE IL TUO APPARTAMENTO, MA POI COMPRANO SEMPRE L’ALTRO, ECCO PERCHE’.

Pubblicato da APM sopra 31 Maggio 2020
| 0

TUTTI VENGONO A VEDERE IL TUO APPARTAMENTO, MA POI COMPRANO SEMPRE L’ALTRO, ECCO PERCHE’.

Sarai tornato sicuramente ai tempi del liceo leggendo il titolo di questo articolo.

Avrai pensato a quella del primo banco che ti piaceva tanto e che magari ti dava anche corda però, chissà come mai poi si fidanzava sempre con un altro!

Bene, devi sapere che capita una cosa simile anche nel campo immobiliare e se stai vendendo o pensando di vendere il tuo appartamento e meglio che continui a leggere queste righe.

Ti spiego subito cosa intendo dire.

Se sei un lettore affezionato di questo blog, ormai avrai capito che per vendere un immobile non basta più mettere un annuncio con qualche foto su internet.

Ci vuole ben’altro!

E non mi riferisco solo a mettere su campagne pubblicitarie fatte in un determinato modo o ingenti somme investite per promuovere il tuo appartamento.

Quello che oggi è fondamentale per vendere un immobile è riuscire a trasmettere fiducia al potenziale acquirente.

Certo per prima cosa l’immobile in oggetto deve piacere, se no di che parliamo.

Comunque ti starai chiedendo “come faccio a conquistare la fiducia di chi viene a vedere casa mia al punto da spingerlo a farmi una proposta”?

Di cose ce ne sono un po’ e gli agenti immobiliari, quelli bravi, le conoscono perfettamente.

Adesso te ne svelo alcune, semplici e che puoi mettere in atto da solo per far si che i potenziali acquirenti si fidino della bontà dell’affare che proponi.

Prima che entrino dentro casa tua, devi già aver fatto in modo di apparire agli occhi del potenziale acquirente un venditore serio.

In che modo ti starai chiedendo?

Una cosa che devi evitare come la peste è assolutamente non far trovare in giro sul web più annunci del tuo appartamento.

Se ti stanno aiutando più agenzie, senza avere un incarico scritto, dì loro di non pubblicare annunci (ecco perché di solito le agenzie chiedono l’esclusiva questo è uno dei tanti fattori che trasmettono fiducia all’acquirente).

Su questo punto vorrei ti soffermassi un attimo, prova a pensare di essere tu un acquirente, ti metti su immobiliare.it a cercare casa e vedi lo stesso appartamento pubblicizzato dal proprietario e da diverse agenzie immobiliari.

Cosa penseresti?

La prima cosa che ti verrebbe in mente è perché diavolo ci sono 5-10 agenzie a lavorare su questo immobile?

Poi perché il proprietario ha l’annuncio da privato?

Deve esserci qualcosa che non va!

Più o meno questo è quello che pensano i potenziali acquirenti, nella loro mente si forma questa idea.

Capisci da solo che già parti svantaggiato nei confronti di un immobile simile al tuo in vendita.

Questo potrebbe essere, anzi di sicuro sarà tra i motivi per cui tanta gente verrà a casa tua ma poi sparirà.

Un’altra cosa che puoi fare è delle foto di ogni ambiente dello stabile e degli affacci.

Mi raccomando che siano professionali e magari fatte con una macchinetta digitale, non con il classico telefonino.

Cerca di dare un senso all’ordine delle foto nell’annuncio.

Metti in evidenza quella più bella, poi segui un ordine preciso, parti dall’ingresso poi la sala, cucina e così via.

Immagine mischiate creano confusione nella mente di chi guarda.

Prendi il giusto tempo tra una visita e l’altra.

Molti pensano che far vedere ad un potenziale acquirente che “ci sia la fila” per vedere un determinato immobile lo renda più attrattivo.

In parte è vero noi agenti lo facciamo spesso ma farlo da privato è tutta un’altra storia.

Anche in questo caso vanno seguite delle regole ben precise se no, il rischio è solo quello di creare un via vai di gente curiosa.

Cosa importantissima è preparare o far preparare da un professionista, che sarebbe meglio, una sorta di libretto del tuo immobile.

In questo libretto ci deve essere tutto quello che riguarda il tuo appartamento, piantine, ape, visure tutto ciò che può dare maggiore fiducia all’acquirente va messo nel libretto.

Questo agli occhi del potenziale acquirente ti farà fare un salto in avanti rispetto agli altri, considera che anche molte agenzie non sanno di che cosa sto parlando, si sognano di fare una cosa simile.

Limitarsi a pubblicare qualche annuncio e mettere un cartello al portone in questo periodo a poco ti servirà.

Certo magari verrà qualcuno a vedere casa tua però, quello che alla fine farà la differenza sarà quanto sei stato bravo a conquistare la fiducia del potenziale acquirente di casa tua!

Segui i consigli che hai letto in questo articolo e ti assicuro che starai un pezzo avanti a tutti i venditori della tua zona.

P.S. Se hai un appartamento da vendere qui a Roma clicca sul pulsante qui sotto ho preparato una belle sorpresa per te!

Ciao e buona vendita!

Confronta gli elenchi